HALLOWEEN: COME NASCE E COME SI FESTEGGIA?

Halloween spopola ormai anche in Europa, non solo negli Stati Uniti. Festa pagana, festa commerciale o altro?

I nostri studenti, come la nostra Caterina a Boston qui in foto mentre prepara le zucche per la festa, possono confermare che Halloween è un’ottima occasione per gli exchange students per festeggiare con i loro nuovi amici e la famiglia ospitante, a scuola e nel tempo libero, preparare costumi, feste, e conoscere da vicino la cultura e le tradizioni americane.

Dal punto di vista storico, Questa festa non è pagana come si pensa.

La festa di Ognissanti, per noi il 1 novembre, era chiamata nel medioevo Hallowtide, ed era un giorno in cui i poveri andavano casa per casa presso le abitazioni dei ricchi, e si offrivano di pregare per i loro defunti. In cambio, ricevevano cibo e birra.

dopo l’arrivo dei cattolici negli Stati Uniti a metà 1800, le tradizioni cattoliche ripresero piede, e Halloween ricomparve tra gli studenti dei college, e poi in tutta la popolazione. Solo che adesso, a posto delle preghiere, si offrono dolci in cambio della promessa di risparmiare gli abitanti da atroci scherzi.

 

LA TRADIZIONE DELL'HOMECOMING NELLE HIGH SCHOOL AMERICANE

Come la nostra Alessia ci mostra qui in foto, la tradizione dell’Homecoming catapulta gli studenti exchange già dai primi mesi nella vita e cultura degli Stati Uniti.

L’homecoming è la tradizione di molte high school americane di invitare i propri ex studenti a scuola, per un weekend di festa, partite di football, balli e divertimento insieme agli studenti più giovani che ancora frequentano la scuola.

Per Alessia, che sta trascorrendo il suo semestre scolastico in Texas,homecoming è stato partecipare ad un football game e ad un ballo. A differenza di altri Stati, in Texas al ballo le coppie di studenti si presentano senza fiori, ma con dei festoni, quello della ragazza prende il nome di “mum”, e quello del ragazzo di “harder”.

logo english uk partner agency
logo International ACAC