anno all'estero stati uniti aumento tasse sevis fee

nuove tasse sevis fee per i visti studente per anno all’estero, semestre in scuola superiore americana

E’ notizia già di Maggio 2019, da parte dell’ Us Immigration and Custom Enforcement, che ai nuovi visti studente J1 e F1 verranno applicati aumenti di spesa per la tassa sevis.

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Cos’è la tassa sevis e perchè interessa i visti studente per gli Stati Uniti

La tassa Sevis è una delle tasse consolari da versare nel momento in cui si fa richiesta di visto studente.

Più esattamente è la I-901 Student and Exchange Visitor Information System Fee (o appunto, Sevis Fee, dall’acronimo). Tutti gli studenti che fanno richiesta di visto M, F (ad  esempio il visto F-1 per studenti), o J (ad Esempio il visto J1 dei programmi Exchange negli Usa), devono pagare questa tassa prima di poter ottenere il visto studente, solitamente con carta di credito on-line sul sito dedicato,

Le tasse Sevis servono a finanziare il SEVP ovvero lo Student Exchange and Visitor Program, che è il programma della divisione National Security Investigations che gestisce i permessi delle scuole americane che ricevono studenti internazionali, i programmi di scambio culturale, e tutti i programmi di visto non migrante verso gli Stati Uniti per studenti.

Solo le associazioni americane di programma exchange autorizzate dal programma SEVP e le scuole superiori, scuole di lingua e università autorizzate SEVP possono infatti ospitare studenti internazionali, e permettere loro di ottenere un visto studente valido.

A partire da quando si applica l’aumento della tassa Sevis e qual è l’importo?

Come abbiamo detto prima, tutti gli studenti iscritti ai programmi di anno scolastico all’estero, semestre, trimestre, o biennio di scuola superiore americana, come anche gli studenti iscritti a community college americani e università negli Usa vengono interessati dal pagamento della tassa Sevis, e dai relativi aumenti.

Per gli studenti che hanno effettuato domanda di visto studente dopo il 24 Giugno 2019, si applicheranno i seguenti aumenti Sevis Fee:

Abbiamo già provveduto ad aggiornare le schede informative dei nostri programmi di anno all’estero negli Stati Uniti, Università e College.

I motivi dell’aumento della Tassa Sevis

I motivi di questi aumenti sono legati all’operatività del dipartimento SEVP, che non riceve infatti sufficienti fondi dal Congresso americano per le sue attività. Le attività includono il mantenimento e aggiornamento della piattaforma tecnologica, lo staff e il controllo dei programmi autorizzati.

Le Fee Sevis erano già aumentate nel 2008, e anche se i costi operativi del SEVP, dicono dallo staff, erano già aumentati a causa dell’inflazione, l’aumento della tassa era stato a lungo rimandato.

SEVP ha l’importante ruolo di monitorare oltre 1 milione di studenti internazionazionali che ogni anno si recano negli Usa per studio, certificare le scuole che li ospitano e i programmi di scambio, e verificare il rispetto delle procedure di sicurezza.

In questo modo l’ente SEVP ha l’importante responsabilità di assicurare ad agenzie, associazioni, studenti e genitori, nonchè scuole e college, il rispetto delle leggi sull’immigrazione, la sicurezza nazionale e la sicurezza degli studenti stessi.

In che modo i nostri studenti che studieranno negli Usa saranno interessati da questo aumento?

  • Gli studenti che hanno già fatto richiesta di visto J1 o F1 prima del 24 giugno 2019, e hanno pagato le relative tasse consolari, non sono interessati da questo aumento, e non devono versare alcuna differenza.
  • Gli studenti che faranno richiesta di visto nei prossimi mesi, pagheranno automaticamente le nuove spese Sevis Fee.

Per gli studenti che frequenteranno un semestre scolastico negli Stati Uniti da Gennaio 2020, o nel 2020/21 quindi si applicheranno già le nuove tasse Sevis.

DESIDERI INFORMAZIONI SUI NOSTRI PROGRAMMI DI STUDIO NEGLI STATI UNITI? CONTATTACI!